pneumatico posteriore 1200 anno 1993

Botta & rispostaCategoria: Vmax1200pneumatico posteriore 1200 anno 1993
antonio Staff ha chiesto 2 anni fa

posso montare pneumatici più larghi sulla mia vmax 1200 eventualmente posteriore 160/80-15?

2 Risposte
kmaxkmax Staff ha risposto 2 anni fa

Ciao Antonio, strana domanda la tua. Ovviamente non puoi farlo a meno che tu non abbia fatto omologare un cerchio diverso dall’originale e quindi risulti sul libretto.
In caso contrario sei fuorilegge.
Saluti

Scantoy Staff ha risposto 4 mesi fa

Penso che molti se non tutti i possessori di una vmax1200 vorrebbero avere una gomma più larga dietro, vuoi per estetica, vuoi per una maggiore tenuta o anche per avere una scelta più ampia sui modelli da montare.
Ho una vmax 1200 del 99 e già dopo l’acquisto era mia intenzione farlo. Mi sono detto ,provo a farlo in modo legale. Ho cercato informazioni in giro e ho mandato una mail ,per avere il nullaosta, direttamente alla Yamaha con la motivazione di avere una sicurezza maggiore sulla tenuta e che i produttori di quella gomma erano 2 o 3. La risposta di Yamaha è stata che loro non mi avrebbero rilasciato il nulla osta a fare la modifica e che ormai la 1200 era nata così e morirà così perché immagino non hanno interesse a investire tempo e denaro a testare una gomma più larga. Conosco vmaxisti che l’hanno fatto cmq ma sempre vincolati dalla misura massima che il forcellone posteriore può portare (senza sostituirlo) e fuorilegge .
L’unica alternativa che ho trovato, sempre in rete, era quella di avere qualche conoscenza alla motorizzazione e provare a montare la gomma più larga e farsela omologare dalla motorizzazione (cosa che non ho creduto al 100%) o altra alternativa più lunga, quella di radiare la moto dal registro del PRA, iscriverla in Germania, fare la modifica, farsela omologare perciò al TUV (secondo me molto più furbi e seri in termini di omologazione) e riportarla in Italia a farla riscrivere al PRA . PICCOLO DUBBIO, e se poi in Italia non me la iscrivono per mezzo troppo vecchio o per loro scelte che non so?.
La risposta è stata, la lascio con la sua e speriamo che nessuno dei produttori smetta di produrle. Ancora ad oggi vengono prodotti molti pneumatici per macchine d’epoca e non penso che questo accada. Un’altra speranza e quella che non le facciamo pagare il doppio visto che la produzione sarà quasi di nicchia.
Ad oggi ho provato le Dunlop qualifer con cui nasce e le exedra del Bridgestone che devo dire mi sembrano anche forse meglio.ovviamente con tutti i parametri portati dal libretto.
Possiamo solo sperare che nelle prossime modifiche di legge del CDS e delle omologazioni si sveglino ed aprano la mente a preservare e cmq rendere più sicure i veicoli d’epoca o storici in modo da non essere costretti a farle diventare pezzi da museo statico .
Se qualcuno ha altre informazioni o può smentire quello che ho detto mi piacerebbe saperle e magari avere un altro spiraglio di speranza per avere una gomma degna di una 1200
Anto